IL GLOSSARIO

DEL MARKETING

Chiamatemi Virgilio,
guida nei termini del marketing

"Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita". Difficilmente Dante agli inizi del 1300 mentre componeva l'Inferno della sua maestosa Divina Commedia poteva già saperne di marketing ma, di certo, più di qualcuno si è smarrito, la maggior parte delle volte, nel cercare di comprendere quei termini che oggi costituiscono il gergo quotidiano del mondo business e comunicazione. Ecco perchè come Virgilio abbiamo deciso, noi di Elice Group, di accompagnarvi alla scoperta di quei termini e concetti che ormai sono entrati nell'uso comune. Capire di che cosa si sta parlando può aiutare a comprendere meglio e, soprattutto, intraprendere quella direzione che infonderà una rinnovata sferzata di energia ai vostri progetti.

A

ACCOUNT

La figura professionale che collega l’agenzia e il cliente si chiama Account.
L'account si occupa di seguire il budget aziendale e di controllare quanto viene prodotto e sviluppato dall'azienda.

ADWORDS

É la pubblicità testuale a pagamento del motore di ricerca Google. Adwords consente di creare i cosiddetti annunci sponsorizzati, posizionati tra i primi risultati della pagina quando si compie una ricerca su Google. Il posizionamento degli annunci è stabilito da un algoritmo che parte dalla keyword ricercata dall’utente su Google. L’algoritmo è programmato in modo tale da proporre agli utenti gli annunci migliori per la ricerca effettuata.

ADVERTISING

Identifica il mezzo di comunicazione pubblicitaria online. Gli annunci pubblicitari online vengono chiamati Ads.

ANALYTICS

Analizzando grandi quantità di dati, gli Advanced Analytics  permettono di prevedere trend a comportamenti futuri

AFFILIATE MARKETING

Si tratta di un canale basato sulle performance: l’inserzionista paga esclusivamente per i risultati generati dal programma di affiliazione in base agli obiettivi da lui prestabiliti. Consiste in un accordo commerciale tra tre soggetti: l’inserzionista o merchant che, riconosce una commissione all’editore o affiliato, quando viene compiuta un’azione da parte di un utente come l’acquisto di un prodotto, un download, ecc. Il terzo soggetto, la piattaforma di affiliazione, svolge la funzione di mediazione tra i primi due mettendo a disposizione la sua struttura e conoscenza. L’affiliate marketing rappresenta una nuova forma marketing digitale di grande successo.

AIDA (ATTENZIONE, INTERESSE, DESIDERIO, AZIONE)

L'acronimo AIDA sta per: attenzione, interesse, desiderio e azione, che rappresentano le basi per un'efficace campagna pubblicitaria

ANALISI DI MARKETING

Per una strategia di marketing efficace è fondamentale partire dall'analisi di marketing, che si avvale di approfondite indagini di mercato.

ART DIRECTOR

In un'agenzia di pubblicità, L'Art Director, lavorando a stretto contatto con il copywriter, si occupa della parte grafica di un'azienda e ne cura la sua immagine.

B

BANNER

In un sito Web il nome, il logo o l' immagine di un'azienda vengono riportate sul Banner.
Il Banner, può avere dimensioni variabili, e cliccandovi sopra, porta l’utente a visitare al sito dell’inserzionista.

B2B

E' l'acronimo dell'espressione "business-to-business", utilizzata per descrivere le transazioni commerciali che intercorrono tra imprese industriali, commerciali o di servizi all'interno dei cosiddetti mercati interorganizzativi o mercati B2B.

B2C

E' l'acronimo dell'espressione "business-to-consumer", ovvero una trattativa commerciale tra un'azienda e il consumatore finale.

BRAIN STORMING

Il brain storming è uno scambio di idee e opinioni in cui si prendono in considerazione e si valutano diverse proposte volte a raggiungere sia una soluzione ottimale ad un problema sia lo sviluppo di nuove idee

BRAND AWARENESS

La Brand Awareness è la capacità di una marchio di essere riconosciuto dal consumatore che lo associa ad un prodotto, o ad un'impresa.

BRAND POSITIONING

Il Brand Positioning indica il posizionamento e il ruolo di una marca in rapporto ai bisogni del consumatore, che lo indentifica tra molti altri.

BRAND STRATEGY

Un ruolo integrante del piano marketing aziendale è svolto dalla Brand Strategy, che segue diversi aspetti di una marca, come ad esempio la distribuzione e il packaging

BREAK EVEN POINT

All'interno di un'attività, il momento in cui c'è un equilibrio tra profitto e costi viene definito Break Even Point.

BOUNCE RATE

Il Bounce Rate indica la percentuale di persone visita un sito ma lo abbandona subito senza visitare altre pagine.

BRIEFING

Il Briefing è una riunione di lavoro durante la quale vengono stabilite le linee guida di una specifica attività. In ambito pubblicitario è il momento in cui vengono raccolte e discusse tutte le informazioni relative a una campagna pubblicitaria.

BUDGET

Il Budget indica l'insieme delle risorse finanziarie volte al raggiungimento di una determinato obiettivo.

BUSINESS PLAN

Il Business plan indica il documento che pianifica e analizza un progetto imprenditoriale e ne valuta la fattibilità in termini economici-finanziari, creando una strategia per il mercato di riferimento.

C

CALL TO ACTION

E' un elemento inserito all’interno di una pagina web per indurre il visitatore a compiere una determinata azione come acquistare, compilare un modulo, una registrazione ad una newsletter, eseguire un download. Quando parliamo di Call to Action, invitiamo gli utenti ad agire.

CANALE DI DISTRIBUZIONE

Con il Canale di distribuzione si intende il percorso che compie un prodotto dal produttore al consumatore finale.

CASH COW

L'espressione "Cash cow", riferita alla matrice di gestione del portafoglio prodotti BCG, indica quei prodotti redditizi all’interno di mercati a basso tasso di sviluppo. A fronte di modesti investimenti generano elevate entrate e sono prodotti utilizzati per il mantenimento e lo sviluppo di altri prodotti/servizi.

CLAIM

Il claim o slogan, in una campagna di comunicazione, mette in evidenza le caratteristiche principali di un prodotto

CMS

E' l’acronimo di Content Management System. E’ un software che permette di controllare il lato amministrativo di un sito o di una applicazione web ad accesso privato. Permette di cambiare in tutta autonomia i contenuti specifici del sito e di renderlo così dinamico.

CO-MARKETING

Il co-marketing è un rapporto contrattualizzato di collaborazione tra due o più imprese per sfruttare, in maniera sinergica, peculiarità, risorse e/o competenze complementari al fine di ottimizzare gli investimenti e avere più appetibilità sul mercato agli occhi del consumatore. Il termine è una abbreviazione di cooperative marketing.

COMPETITOR

Si definisce competitor un'azienda che opera nello stesso mercato

COMUNICAZIONE AZIENDALE

Un ruolo molto importante all'interno dell'azienda lo svolge la Comunicazione Aziendale che con diversi strumenti tra cui: pubblicità, marketing, promozione punta a consolidare e rafforzare la fiducia nei suoi confronti da parte di altre aziende e utenti.

COOKIE

Sono dei file che tracciano e memorizzano le informazioni specifiche riguardanti la navigazione degli utenti all’interno di un sito web.

CONTROLLO DI MARKETING

Il controllo di marketing verifica che vengano raggiunti gli obbiettivi di mercato pianificati.

COPYWRITER

Il Copywriter si occupa di scrivere i testi pubblicitari e lavora a stretto contatto con l'art director.

CORPORATE IDENTITY

Il Corporate Identity rappresenta la riconoscibilità aziendale nelle sue diverse attività di comunicazione: spaziando dalla grafica al sito web.

CORPORATE IMAGE

La Corporate Image rappresenta l'importanza di un'azienda da un punto di vista di immagine, di relazioni con i media e gli stakeholder

CRESCITA

I consumatori, durante fase di Crescita di un prodotto, acquistano sempre di più maggiore conoscenza dello stesso.

CROSS SELLING

Il cross selling è una strategia di vendita che consiste nell’offrire al cliente un prodotto o un servizio superiore rispetto a quello che ha già acquistato. Lo scopo è quello di aumentare la varietà dei prodotti e servizi da far acquistare al cliente, ma anche consolidare la relazione con lo stesso.

CUSTOMER CARE

"Customer care" dall'inglese si traduce letteralmente "cura del cliente", e consiste infatti nella capacità di gestire la relazione con il cliente a fronte di eventuali chiarimenti, informazioni o reclami sui prodotti/servizi. Lo scopo è quello di mantenere e raggiungere la totale soddisfazione del cliente (Customer Satisfaction)

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM)

Il Customer Relationship Management è una strategia utilizzata nella gestione delle relazioni con il cliente. Attraverso diverse operazioni di marketing, di help desk di call center, il CMR permette di rimanere in contatto con i clienti e aumentare la redditività.

CUSTOMER SATISFACTION

La soddisfazione del cliente, in inglese Customer Satisfaction, rappresenta uno degli obiettivi principali per un'azienda ed esprime il grado di soddisfazione dei clienti verso un prodotto o servizio.

CTOR

"Clic To Open Rate" indica la percentuale di utenti che ha cliccato sul messaggio rispetto al totale degli utienti che hanno aperto almeno una volta.

D

DATABASE

Il Database contiene l'insieme dei dati e informazioni di aziende o clienti a cui vengono indirizzate determinate campagne di marketing.

D.E.M.

"Direct Email Marketing" comprende le strategie e le tattiche per creare e distribuire comunicazioni via email con l'obiettivo di promuove un prodotto, un servizio o un evento.
Una caratteristica di una campagna di direct mail marketing è l'alto tasso di conversione poiché il messaggio viene spedito esclusivamente a un target specifico.

DIGITAL MARKETING

Consiste in tutte quelle attività che promuovono un business, prodotti e servizi utilizzando tutti i canali di comunicazione digitali esistenti: pensiamo ai modelli di commercializzazione e di comunicazione come gli e-commerce, mobile marketing, social media marketing, ecc.

DIGITAL MEDIA MANAGER

All'interno di un'azienda, il Digital Media Manager è un esperto di media digitali e ha il compito di gestire il marketing e la pubblicità sui social.

DIGITAL STRATEGY

E' quella strategia di marketing volta a consolidare o espandere un business online. È indispensabile per chi ha bisogno di farsi conoscere ed intercettare nuovi clienti, per creare valore attraverso l’innovazione, comprendere i fattori critici di successo dei business digitali e individuare i canali attraverso i quali contattare il pubblico che vogliamo raggiungere. Una digital strategy aiuta a capire come integrare tra loro le leve, gli strumenti digital e social media al fine di massimizzare i risultati ottenibili.

DIRECT MARKETING

Attraverso il Direct marketing l'azienda comunica direttamente con i singoli utenti utilizzando diversi
canali come e-mail, telemarketing e telefono. Questo tipo di comunicazione è mirata verso un pubblico ben definito e permette di ottenere risposte verificabili e misurabili.

DIRETTORE MARKETING

Il Direttore Marketing riveste un ruolo strategico all'interno di un'azienda. Coordina l'attività legata al lancio e alla promozione di un nuovo prodotto, è il referente per tutto il personale marketing e si interfaccia con la direzione generale per l'attuazione di piani di marketing.

DOMANDA

La quantità di un prodotto o di un servizio che i consumatori sono disposti acquistare in un preciso momento e prezzo prende il nome di Domanda.

E

E-BUSINESS

L'E-Business comprende tutte quelle attività commerciali, come operazioni bancarie, vendita, che utilizzano un'infrastruttura informatica per essere eseguite

E-COMMERCE

L'E-COMMERCE l'insieme delle transazioni commerciali che vengono effettuate via Internet.

E-MAIL MARKETING

Per e-mail marketing si intende la promozione di prodotti e servizi attraverso il canale della posta elettronica con cui è possibile comunicare col cliente attuale e potenziale. Nell’e-mail marketing sono utilizzate sono tipologie di e-mail: DEM o Direct E-mail Marketing, Newsletter e Transactional e-mail.

F

FEED

Il feed o RSS è un contenuto formattato mediante codice XML. Questo strumento permette lo scambio di contenuto tra diverse applicazioni e/o piattaforme.

FEEDBACK

Il Feedback è una valutazione personale ad un determinato prodotto o servizio.

FIDELIZZAZIONE

La Fidelizzazione è l'insieme di tutte le attività di marketing volte a creare un rapporto duraturo nel tempo con i clienti.

FUNNEL MARKETING

Il Funnel marketing è un modello a imbuto che analizza tutti i passaggi della trasformazione da utente a cliente o più semplicemente tutti gli step che portano un utente a una conversione. I quattro momenti chiave del funnel marketing sono: awareness, interest, desire e action.

G

GADGET

Il Gadget è un oggetto che viene regalato dall'azienda per fini promozionali.

GOOGLE

E' il motore di ricerca più utilizzato al mondo. Indicizza i contenuti dei siti internet e li restituisce, ordinati secondo un algoritmo, in funzione delle keyword di ricerca dell’utenza.

GOOGLE SEARCH CONSOLE

E' uno strumento gratuito offerto da Google per migliorare il posizionamento e l’usabilità di uno o più siti web.

H

HASHTAG

L'Hashtag è un aggregatore tematico tipico di blog, social media e alcune piattaforme di instant messaging ed è utilizzato per identificare e categorizzare uno specifico argomento.

HEADLINE

L'Headline è la parte di un articolo o di un annuncio pubblicitario che si trova in apertura del messaggio e viene scritto con caratteri diversi o più grandi.

HOST

E' un server che ospita un servizio web a cui l’utenza può accedere mediante internet connesso stabilmente alla rete.

HTML

E' l’acronimo di HyperText Markup Language. Consiste nel linguaggio-codice utilizzato per lo sviluppo di pagine Web. Permette di inserire in una stessa pagina testo, immagini e suoni collegabili a loro volta ad altre pagine situate su altri server.

I

IMMAGINE

L'insieme delle opinioni che il pubblico ha di un'impresa prende il nome di Immagine che può essere influenzata da fattori come qualità del servizio/pubblicità/ attenzione al cliente.
L'Immagine aziendale trasmette inoltre i valori dell'azienda a cui gli utenti si identificano.

IMPRESSION

 Il numero di volte che un annuncio pubblicitario viene visualizzato sul computer di un utente prende il nome di Impression. I dati raccolti rappresentano le basi per pianificare e studiare una campagna pubblicitaria.

INBOUND MARKETING

E' quella tecnica di marketing online che pone al proprio centro la creazione di contenuti pensati per soddisfare le esigenze dei potenziali clienti, con lo scopo di attrarre contatti qualificati, stabilire con essi una relazione duratura e posizionarci come interlocutori di riferimento per una precisa fetta di mercato.

INDICIZZAZIONE

E' il processo che consiste nel rendere visibile un sito per i motori di ricerca. Tramite l’indicizzazione un sito viene inserito in un database del motore di ricerca comparendo così nelle pagine di ricerca a seguito delle interrogazioni degli utenti del web.

INDICATORI

In un'azienda, gli Indicatori rappresentano dei valori misurabili come dati, fatti e prove volti a dimostrare il raggiungimento di determinati obiettivi.

INFLUENCER

Gli Influencer sono delle figure che con la loro opinione possono influenzare "le mode".
Gli influencer possono essere identificati anche come degli "opinion leader " che grazie al ruolo che occupano (personaggi dello spettacolo, giornalisti, esperti di settore) possono influenzare in modo rilevante le opinioni e gli atteggiamenti degli altri.

L

LANDING PAGE

Le landing pages sono pagine destinate a ricevere l’utente durante il suo “atterraggio” sul proprio sito dopo aver cliccato su un link o un banner. Sono delle pagine che presentano un prodotto o un servizio e che devono stimolare l’utente a compiere un’azione.

LAY OUT

In un annuncio pubblicitario, la collocazione corretta dei testi e dei vari elementi grafici prende il nome di Lay out

LEAD GENERATION

La lead generation è quell’operazione finalizzata trovare i clienti interessati, ad acquisire informazioni relative a potenziali contatti qualificati, o prospect, che potrebbero generare delle conversioni, o vendite, nel medio o lungo periodo. Grazie ai contatti rilasciati è possibile costruire un database che sarà utilizzato per generare una lista di possibili clienti interessati ai prodotti o servizi offerti da un’azienda.

LEVE DI MARKETING

A livello di marketing-mix le leve di marketing sono anche chiamate quattro p: product (prodotto), price (prezzo), promotion (promozione) e point of sale (distribuzione).

LINK BUILDING

E' l’attività volta alla creazione di link fra determinate pagine interne e esterne ad un sito internet.

LOYALTY

Questo termine inglese indica la fedeltà verso un'azienda o una marca da parte di un cliente.

M

MAILING LIST

La Mailing list è una lista di nominativi ed indirizzi e-mail a cui inviare proposte commerciali e promozionali.

MARCA

La Marca identifica l'immagine di un prodotto per quanto riguarda il nome, il disegno e il logo.

MARCHIO

Il Marchio rappresenta la parte grafica di una marca: il simbolo, il disegno e lo slogan.

MARK UP

Il termine Mark up in inglese significa il ricarico o margine il margine che c'è tra il costo di produzione e il prezzo di vendita finale di un prodotto.

MARKETING

Il termine Marketing indica un processo complesso che segue tutte le fasi di sviluppo di un prodotto. Attraverso mirate ricerche di mercato e pubblicità, il Marketing cerca di potenziarne le vendite.

MARKETING MIX

Il Marketing Mix, utilizzando le leve di marketing : Product (prodotto), Price (prezzo), Place (punto vendita) e Promotion (promozione commerciale), cerca di trovare le soluzioni migliori per raggiungere gli obiettivi decisi.

MARKET ORIENTED

Il termine Market Oriented indica un'azienda che decide di impostare la sua attività seguendo un approccio orientato al marketing.

MEDIA

I Media sono i mezzi di comunicazione di massa: cinema, radio, stampa, televisione.

MERCATO DI NICCHIA

Il Mercato di Nicchia è un settore di mercato con esigenze e bisogni ben definiti.

MERCATO POTENZIALE

Il Mercato Potenziale è rappresentato dall'insieme di consumatori che per diverse ragioni (economiche, culturali, anagrafiche ), dimostrano lo stesso tipo di interesse verso prodotti o servizi

Insieme di soggetti che, per ragioni demografiche, economiche, culturali, possono essere considerati potenziali acquirenti di un determinato prodotto/gruppo di prodotti.

MERCHANDISER

Il Merchandiser è la figura professionale che cura l'esposizione dei prodotti, seguendone la promozione e l'esposizione all'interno di un punto vendita

MERCHANDISING

Il Merchandising è l'insieme delle attività finalizzate alla promozione e alla vendita di determinati prodotti. Rientrano in queste attività: sconti, offerte speciali, packaging.

META TAG

Sono dei tag che descrivono, sinteticamente, il contenuto di una pagina al fine di posizionarla meglio su un motore di ricerca.

MISSIONE

La Missione aziendale è l'insieme dei traguardi che vuole raggiungere un'azienda per differenziarsi da altri competitor.

MOBILE MARKETING

E' quella attività di marketing orientata ai dispositivi mobili come smartphone, tablet ecc. Il mobile marketing nasce dal fatto che la maggioranza degli accessi ad internet oggi avviene sempre più da dispositivi mobili piuttosto che da PC.

MOTORI DI RICERCA

Sono dei software che analizzano i siti web e permettono ad un utente di avere indicizzati, in ordine di pertinenza, i risultati di una ricerca sulla rete. Google è il più noto motore di ricerca a livello mondiale.

N

NEWSLETTER

La newsletter è l'invio di un scadenzato di un messaggio ad una lista di nominativi con lo scopo di tenerli aggiornati su determinati argomenti.

NICCHIA DI MERCATO

La nicchia di mercato può essere definita come una fascia di mercato con esigenze e caratteristiche comuni. Sono clienti solitamente appassionati e fedeli ad un brand.

O

OTTIMIZZAZIONE

Con il termine ottimizzazione si intendono tutti quegli interventi, che riguardano sia la struttura della pagina o del sito, sia i contenuti, mirati a far aumentare il traffico verso quel sito e favorire quindi un buon posizionamento organico.

OUTBOUND LINK

E' un link in uscita, verso siti esterni.

OUTBOUND MARKETING

L’Outbound marketing è una tipologia di marketing “tradizionale”, che mette al centro della strategia il brand e i rispettivi prodotti e servizi e si basa su approcci "classici". Ad esempio punta a una comunicazione del tipo one to many, monodirezionale, il più delle volte creando “interruzione” rispetto all’attività che sta svolgendo un utente.

P

PACKAGING

Il Packaging è il modo in cui viene confezionato un prodotto e deve avere alcuni requisiti: essere accattivante, riconoscibile e riportare le informazioni fondamentali del prodotto.

PAGERANK

Il pagerank di Google è un valore numerico che va da 0 a 10 e rappresenta il grado di importanza di una data pagina nel web. Il pagerank è importante perché può influenzare il ranking nei risultati di ricerca di Google.

PAY PER CLICK (PPC)

E' una forma di pagamento della pubblicità online: l’inserzionista paga una tariffa unitaria per click-through.

PAY-OFF

Il Pay-off è la frase conclusiva di un messaggio pubblicitario che rende riconoscibile il brand e ne specifica la sua identità.

PIANO DI MARKETING

Il piano di marketing rappresenta la strategia di marketing dell'azienda. E' quindi un documento che contiene la strategia di marketing che intende seguire l'azienda.

POSIZIONAMENTO

Insieme di tecniche e processi per l’accrescimento della visibilità sui motori di ricerca. Può comprendere ottimizzazione del sito web, incremento della popolarità on line, indicizzazione sui motori di ricerca.

PRODUCT MANAGER

Il Product manager lavora all'interno del ufficio marketing, segue e coordina tutto lo sviluppo di un prodotto, dalla sua progettazione alla vendita.

PROSPECT

Il Prospect è un individuo che, dopo un primo contatto con l'azienda, è ritenuto in linea con il target aziendale e identificato come un cliente potenzialmente interessato al prodotto o servizio proposto.

PULL

Pull in inglese significa tirare, e rappresenta una strategia di marketing di una azienda finalizzata ad attrarre un sempre più altro numero di consumatori nel proprio punto vendita.

PUSH

Con il termine Push è l’azienda che spinge il prodotto fino al consumatore utilizzando diversi canali di distribuzione (fiere, pubblicità, mail, promozioni)

Q

QUALITA'

La qualità di un prodotto è fondamentale sia a livello merceologico e commerciale. E' un paramento importante che serve anche da confronto con i prodotti concorrenziali.

QUOTA DI MERCATO

La percentuale del fatturato vendite di un azienda si calcola in base a due valori: i ricavi e le vendite di impresa.

QUALITY SCORE

E' il valore assegnato da Google ad ognuna delle keyword pubblicizzate su Adwords e viene calcolato utilizzando vari fattori. Il Quality Score misura quanto è rilevante la keyword in rapporto all’ annuncio e alla stringa di ricerca digitata dall’utente su Google.

QUERY

E' una richiesta di informazioni, generalmente fatta su un motore di ricerca per generare i risutati e informazioni di cui si ha bisogno.

R

RANKING

Nel posizionamento nei motori di ricerca, è il metodo con cui un motore dispone i risultati di ricerca. Il ranking è quindi la posizione che un motore di ricerca, attribuisce ad un sito, nella classifica.

REMARKETING / RETARGETING

Il Remarketing è una funzionalità di alcune campagne advertising (c.d. “display”), il quale consente di raggiungere un pubblico di persone che hanno già in precedenza visitato un sito o una pagina web. In questo caso l’annuncio per il sito già visitato viene mostrato a questi utenti durante le loro ulteriori nuove visite all’interno di altri siti web. Solitamente avviene sfruttando i cookies del browser.

RETE DI VENDITA

La Rete di vendita è costituita dal personale dell'azienda che si occupa della vendita e del contatto diretto con i clienti.

RICERCHE DI MARKETING

Le ricerche di marketing raccolgono e analizzano problematiche e dati nell'ambito del marketing per risolvere eventuali problemi o studiare nuove opportunità per i clienti finali.
Possono essere effettuate ricerche in ambito pubblicitario o sui prodotti di vendita

ROI

E' l’acronimo di Return On Investement. Si tratta dell’ indicatore che esprime quanto hanno reso i capitali investiti nella comunicazione e promozione del sito.

S

SALES MANAGER

Il Sales manager si occupa di definire le strategie commerciali dell'Azienda e si occupa tra l'altro della gestione e formazione degli addetti alla vendita che rappresentano la sales force dell'azienda.

SEGMENTAZIONE DI MERCATO

La segmentazione di mercato rappresenta una delle basi del marketing in quanto permette di suddividere e selezionare il mercato dei consumatori in diversi gruppi, in base a paramenti quali: preferenze, età, istruzione, reddito…

SELL IN

La traduzione letterale dall'inglese è "vendere in" ed è l'insieme di metodi, tecniche e strumenti volti a favorire la vendita nei punti vendita.

SELL OUT

A differenza del sell in, il sell out è una vendita verso l'esterno, da parte dei negozianti verso i clienti.

SEO

E' l’acronimo di Search Engine Optimization. Con questo termine si indicano tutte le azioni di ottimizzazione di un sito o di una pagina affinché risulti ben posizionata nei risultati organici dei motori di ricerca, cioè quei risultati al di sotto degli annunci sponsorizzati. Grazie a questa attività si genera l’aumento del volume di traffico qualificato, ovvero degli utenti specificamente interessati, che un sito web riceve tramite i motori di ricerca. Alcuni esempi si questa attività sono: l’ottimizzazione della struttura del sito e degli URL ecc.

SERP

E' l’acronimo di “Search Engine Results Page” e rappresenta il risultato che restituisce un motore di ricerca quando un utente effettua una ricerca. Nella SERP figurano i risultati a pagamento o sponsorizzati in testa e di seguito quelli organici, non a pagamento.

SITI RESPONSIVE / MOBILE FRIENDLY

Sono i nuovi siti strutturati con layout fluido che si adattano ai dispositivi mobili (smartphone,tablet,desktop) con un unico codice HTML.

SOCIAL MEDIA MANAGER

Il Social media Manager gestisce i social network e in base diverse necessità. Si occupa della comunicazione del brand valutando e analizzando l'impatto che ha il brand con le persone che appartengono ad una stessa comunity.

STAKEHOLDER

Un altro termine che tradotto letteralmente dall'inglese significa "portatore di interesse", e si intende un gruppo di persone che possono influenzare un'attività.

SPIDER

Lo spider (BOT o anche Crawler) ha la funzione principale di scandagliare le pagine di un sito web, attraverso il controllo dei contenuti testuali presenti e dei link, e creare una copia di queste per permettere così ai motori di ricerca di indicizzare le pagine nei risultati di ricerca.

SWOT ANALYSIS

La swot analysis è una tecnica di pianificazione strategica volta a identificare i punti strategici, i punti di debolezza, i punti di opportunità e i punti di minaccia di un'azienda. la sigla infatti è l'acronimo di 4 parole inglesi: Strenghts: punti di forza , Weaknesses: punti di debolezza Opportunities: opportunità
e Threats: minacce. L'obiettivo è quello di definire una strategia di marketing corretta da adottare.

T

TARGET

E' un obiettivo che si vuole raggiungere con una determinata azione o campagna. Può anche essere sinonimo di mercato-obiettivo, segmento, pubblico di riferimento.

U

URL

E' l’acronimo di Uniform Resource Locator. È l’indirizzo, unico e inequivocabile, di una risorsa su Internet. Qualsiasi documento come un file immagine, un file di testo, una risorsa multimediale, ecc. è localizzabile precisamente per mezzo della URL.

USER EXPERIENCE

La User Experience o UX si traduce nell’ esperienza dell’ utente data dall’insieme delle emozioni, percezioni e reazioni provate quando questo si interfaccia con un prodotto o servizio online. Consiste dunque nella progettazione di una dimensione che mette al centro le caratteristiche e i bisogni degli utenti, focalizzandosi sul loro contesto d’uso.

UP SELLING

La Up selling è una tecnica di vendita che consiste nel suggerire al cliente l'acquisto di un prodotto alternativo di fascia superiore oppure di una versione premium, più recente o migliorata del prodotto inizialmente richiesto, con un prezzo di conseguenza più alto e la promessa di un incremento nel beneficio apportato.

V

VIRAL MARKETING

Quelle di Viral marketing sono strategie di promozione di un prodotto o servizio, di un brand, di un’iniziativa che sfruttano gli effetti di rete e, più nello specifico, la propensione delle persone a condividere spontaneamente con le proprie cerchie opinioni, consigli, notizie originali.

W

WEB CONTENT EDITOR

Il web content editor è un professionista che gestisce i contenuti di una pagina web o di un sito internet.

WEB MARKETING

Il web marketing è l'applicazione delle tecniche di marketing al mondo del web. Il primo passo è la creazione di un sito web cui seguono la promozione e il lancio attraverso

questo professionista del web si occupa di organizzare e gestire - in tutte le sue fasi - una strategia capace di ottenere buoni risultati.

0